News

null Integrazione al Comunicato stampa sulla parcondicio a tutte le Amministrazioni Pubbliche

15/02/2010
Al servizio del cittadino

Integrazione al Comunicato stampa sulla parcondicio a tutte le Amministrazioni Pubbliche

Ad integrazione della nota inviata da questo Corecom il 12 febbraio u.s., n. prot.236,   vi ribadiamo il suo contenuto e l’obbligo da parte della Comunicazione Istituzionale del Consiglio Regionale di attenersi strettamente all’ osservanza dell’art.9 della Legge 28/2000.
La preoccupazione che una rappresentazione suggestiva a fini elettorali dell’amministrazione politica di un Ente possa incidere sulla libera scelta degli elettori violando i principi dell’imparzialità, parità di trattamento e pluralismo, prevede che dalla data di convocazione dei comizi e fino alla chiusura delle operazioni di voto, tutte le Amministrazioni pubbliche (nella fattispecie la Regione, le Province, i Comuni e relativi consorzi e aziende), fermo restando il normale espletamento dell’attività istituzionale degli organi e degli uffici dell’Ente , possano svolgere attività di comunicazione soltanto in forma impersonale e allorquando la comunicazione sia ritenuta dall’Ente indispensabile all’efficace svolgimento delle proprie funzioni.
Si ribadisce, quindi, che impersonalità significa non fare nomi di nessun amministratore nella sua attività istituzionale , indispensabilità significa fornire solo le notizie che i cittadini devono conoscere perché utili , indipendentemente dal momento politico (scadenze di un bando, attività di giunta, attività dell’ufficio di presidenza). E’, pertanto, vietata la comunicazione contenente le dichiarazioni dei candidati e dei partiti.
 
Il Direttore del Corecom
f.to   Dr. Domenico Giotta